Ma che cosa sarà mai questa Sezione Primavera?
È l’anno forse più impegnativo per i nostri Pulcini (così si chiamano da noi i bimbi della Sezione Primavera) per le cose che conquistano ogni giorno: rendersi indipendenti nell’andare in bagno, mangiare da soli senza fare troppi pasticci, gestire i capricci: quanto c’è da fare!

Ma qui, nella Scuola San Domenico, tutto questo diventa un bellissimo trampolino di lancio per tuffarsi in ben altro campo! Sulla soglia dei 2 anni è ormai ora di fare qualche piccolo volo fuori dal nido e accorgersi che non si è da soli, che tutto il mondo non gira attorno a sé.
Certo non è semplice comprendere e apprezzare che gli altri bimbi sono una ricchezza e non una scomodità, non un qualcuno che si deve comunque accettare e sopportare, ma qualcuno a cui tenere.
Le educatrici della Sezione dei Pulcini sono a fianco dei nostri piccoli proprio per questo, per aiutare a comprendere nei gesti quotidiani che l’altro mi è caro, che il mio bene è il tuo bene e che solo nel rispetto reciproco costruisco bene la mia persona.

Piano piano, gesto dopo gesto, i nostri bimbi imparano ad assaporare la bontà delle cose, ora nell’incanto che offre ogni coccinella scoperta nel giardino, ora nel gustare insieme quanto è buono il ragù della Manuela (la nostra brava cuoca).
Tutto coopera alla crescita integrale del bimbo, perché non siamo fatti solo del nostro corpo, nemmeno a due anni, ma del corpo abbiamo bisogno per far crescere il nostro spirito al fine di giungere a una vera e piena realizzazione di noi stessi.

I genitori sono parte integrante di questo progetto: il piano formativo, infatti, trova piena attivazione solo se, oltre ai bambini, riesce a coinvolgere l’intera famiglia.

Per noi educatrici la Sezione Primavera è un’esperienza molto particolare: è come se, insieme con i nostri bimbi, formassimo un ideale ponte fra Nido e Materna. Da un lato siamo legate alle educatrici del Nido (i nostri Pulcini hanno infatti la stessa età dei bimbi più grandi del Nido), con le quali condividiamo progetti e laboratori; dall’altro tendiamo la mano alle insegnanti della Scuola dell’Infanzia, settore nel quale siamo logisticamente e istituzionalmente inseriti.

Questo crea vivacità e condivisione. Diciamolo, non è sempre facile essere questo “ponte”, ma è una ricchezza grande per noi e per i nostri bimbi: non potremmo infatti aiutare i nostri piccoli ad aprirsi all’altro se noi per primi non vivessimo sul campo la collaborazione e la comunione, in particolare con le persone che condividono il nostro intento di bene a favore dei bambini.

Le giornate passano spedite e non ci spaventa il fatto che la “nidiata” sia numerosa. Abbiamo il privilegio di veder sbocciare le potenzialità dei nostri bimbi in modo prodigioso. Lavoriamo in particolare su due talenti specifici della persona umana: l’intelligenza e le mani, e l’uno non potrebbe essere valorizzato senza l’altro. È infatti attraverso la nostra corporeità che nutriamo il nostro spirito ed è grazie allo spirito che tutto nel nostro corpo acquisisce valore e preziosità. È bello allora vedere come pian piano la mente umana conquista la sua signoria sul corpo e scorgere come attraverso il corpo la mente trovi il modo di incontrare il mondo.

E così ogni giorno davanti ai nostri occhi, fra bavaglini e pennarelli, pannolini e acquerelli, si svela il prodigio della dignità umana.

7.30 – 8.00 servizio di pre-orario
8.00 – 9.00 accoglienza in sezione
9.15 – 9.40 colazione
9.40 – 10.20 primo cambio
10.20-10.40 attività guidata
10.40-11.10 gioco libero
11.10-11.25 preparazione per il pranzo
(giro acqua, lavaggio manine, gioco dei tovaglioli)
11.25-12.00 pranzo
12.00-12.40 gioco libero e secondo cambio (a gruppi)
12.40-13.00 preparazione per la nanna
13.00-15.00 nanna
15.00-15.30 risveglio e terzo cambio
15.30 merenda
15.30-16.10 uscita
16.10-17.30 post-orario

L’aula della Sezione Primavera si trova inserita nello spazio dedicato alla Scuola dell´Infanzia e la sua struttura si adatta alle esigenze dei bambini della fascia di età che va dai 21 ai 36 mesi. La suddivisione in angoli e gli arredi contribuiscono a consolidare le capacità motorie, cognitive e relazionali e il bisogno di sperimentarsi e di rendersi più autonomi a piccoli passi.

La sezione al proprio interno ha un bagno a misura di bambino e una zona dedicata agli attaccapanni in cui ogni bimbo ha un posticino, contraddistinto dalla sua foto, per poter riporre gli oggetti personali e che assume un forte valore affettivo ed educativo, essendo il luogo in cui si saluta con i genitori e in cui ripone gli oggetti che provengono da casa.

I Pulcini inoltre hanno a disposizione un’aula attigua per attività motorie, di laboratori grafico-pittorici o musicali o per suddividersi in piccoli gruppi di gioco, e un’altra area, nella zona del Nido, più morbida per potersi divertire in tutta tranquillità.

I nostri ambienti, pur conservando una stabilità di riferimento, vengono strutturati e vissuti con tutta la flessibilità possibile, mettendo sempre al primo posto l’esigenza educativa. L’intento del nostro gruppo di lavoro è quello di condividere sempre maggiormente una modalità dell’aver cura di un luogo che si prende cura a sua volta del benessere di chi lo abita e lo vive: di riuscire, in definitiva, a creare ambienti caldi, accoglienti, rassicuranti, stimolanti al gioco, curati in tutti i particolari.

Un altro spazio importante è costituito dal nostro giardino, che ci offre momenti di gioco e di scoperta in tutte le stagioni.

La nostra Sezione Primavera è regolarmente autorizzata al funzionamento e convenzionata con il Comune di Bologna.

La nostra Sezione Primavera accoglie bambini dai 21 ai 36 mesi.

Le iscrizioni si accettano direttamente presso la Segreteria della scuola.

Per approfondire le notizie sulla Sezione Primavera è bene consultare il nostro POF o la Carta dei Servizi.

Per saperne di più è possibile fissare un appuntamento con la Coordinatrice del settore
attraverso la Segreteria della scuola.

Contattaci

per avere ulteriori informazioni sul Settore 0-6

Coordinatrice di Settore

dott.ssa Valentina Momoli