Inglese con specialista fin dalla Scuola dell’Infanzia

L’apprendimento dell’inglese fin dall’infanzia è un grande aiuto dato al bambino a familiarizzare con una nuova lingua e prepara, senza troppo sforzo, a un apprendimento più completo e solido.
Nel nuovo piano didattico l’insegnante specialista condurrà vari laboratori durante la settimana, ma soprattutto vivrà con i bambini anche i momenti meno strutturati didatticamente (come l’accoglienza in alcune mattine, il pranzo, il gioco libero, ecc.) in modo da avvicinare il più possibile l’approccio all’inglese al modo con il quale naturalmente si apprende la propria lingua madre.

Per avere informazioni più dettagliate si può visitare la scuola in uno dei prossimi Open Day (open-week 8-10 gennaio, 18 gennaio, 23 gennaio) oppure contattare direttamente la coordinatrice didattica della Scuola dell’Infanzia.

Coordinatrice della Scuola dell'Infanzia dott.ssa Rossella Ambrosino

Cambridge Assessment nella Scuola Primaria e Media

Negli anni della Scuola Primaria e della Scuola Media (secondaria di primo grado) l’apprendimento della nuova lingua acquisisce un assetto gradualmente più strutturato didatticamente, in modo da prevedere, come insegnamento curricolare, la preparazione agli esami di certificazione europea (Cambridge Assessment English) a cominciare dalla terza elementare.

  • Nella Scuola Primaria l’insegnamento dell’inglese è impostato in modo da avvicinare la lingua come strumento di comunicazione di determinati contenuti adottando la metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning).
  • Nella Scuola Media la rosa degli apprendimenti in lingua straniera si arricchisce offrendo la possibilità di affiancare all’inglese lo spagnolo o, dall’anno 2020/2021, il tedesco e offrendo anche la possibilità, sempre dall’anno 2020/2021, di corsi extracurricolari di russo e di cinese, nella consapevolezza che per preparare adeguatamente i ragazzi alle esigenze del futuro è indispensabile, oltre a fornire una solida preparazione nelle discipline tradizionali, coltivare un’apertura ad alcune delle lingue più utili nella comunicazione fra popoli diversi.

Per avere informazioni più dettagliate si può visitare la scuola in uno dei prossimi Open Day (open-week 8-10 gennaio, 18 gennaio, 23 gennaio)  oppure contattare direttamente la coordinatrici le coordinatrici didattiche:
– per la scuola Primaria scrivendo alla dott.ssa Lorenza Gechele
– per la scuola Media scrivendo alla dott.ssa Emma Zapellini

Coordinatrice della Scuola Primaria dott.ssa Lorenza Gechele

Coordinatrice della Scuola Media dott.ssa Emma Zappellini

Solido apprendimento della lingua italiana

L’introduzione del nuovo piano didattico con bilinguismo non penalizza gli apprendimenti tradizionali, in particolare la solida acquisizione della nostra lingua madre. L’italiano, pur non essendo lo strumento più adatto alle comunicazioni internazionali, resta una lingua bellissima e importante: ogni lingua è infatti portatrice di una precisa cultura e il patrimonio culturale della nostra Patria è ineguagliabile nel mondo.

  • Nella Scuola Primaria e Media viene curato in modo particolare l’apprendimento dell’italiano, sia scritto che orale, attraverso un progressivo consolidamento delle strutture grammaticali e sintattiche, al fine di consentire anche un accesso ai testi classici del nostro patrimonio culturale e trarre da questi uno stimolo per un arricchimento interiore e personale, presupposto di ogni comunicazione interpersonale.

Per avere informazioni più dettagliate si può visitare la scuola in uno dei prossimi Open Day (open-week 8-10 gennaio, 18 gennaio, 23 gennaio)  oppure contattare direttamente la coordinatrici le coordinatrici didattiche:
– per la scuola Primaria scrivendo alla dott.ssa Lorenza Gechele
– per la scuola Media scrivendo alla dott.ssa Emma Zapellini

Coordinatrice della Scuola Primaria dott.ssa Lorenza Gechele

Coordinatrice della Scuola Media dott.ssa Emma Zappellini