Nel anno 2001, grazie alla premura del Domenicano P. Vincenzo Benetollo, allora Assistente Ecclesiastico dell’Opera di San Domenico, ha iniziato a risvegliarsi intorno alla figura di Assunta Viscardi un nuovo interesse, come se la Provvidenza volesse fare in modo che la carità, che aveva così abbondantemente caratterizzato la vita di Assunta, continuasse a portare frutto anche ai nostri giorni.

È nata così una piccola Comunità di persone che, affascinate dall’ideale domenicano dell’amore nella verità e dal modo con il quale Assunta Viscardi lo aveva declinato a favore dei bambini, anche i più piccoli, ha iniziato a curare il progetto educativo della scuola e a formare pian piano un corpo docente, non solo preparato professionalmente, ma anche appassionato e coinvolto nella realizzazione di un percorso nuovo sulle tracce di Assunta.

L’Opera di San Domenico, dal canto suo, ha dato un indispensabile sostegno alla piccola Comunità che, con la propria presenza e il proprio impegno, dava alimento all’attività educativa e, contestualmente, ha intrapreso ampi lavori di ristrutturazione e ampliamento dell’immobile.

Da quella piccola Comunità intitolata alla Madonna della Tenerezza, a “Maria Glicofilusa”, è nata l’omonima Associazione, che ha ottenuto dall’Arcivescovo Card. Carlo Caffarra il riconoscimento a Ente Ecclesiastico nel 2008.

L’Associazione Maria Glicofilusa, associata all’Ordine Domenicano, continua oggi ad animare l’intera comunità educante e, oltre ai soci professi, cioè a coloro che fanno di questa appartenenza una scelta di vita, accoglie anche soci ordinari, cioè persone che intendono mettere qualcosa di sé a servizio del bene dei bambini e della famiglia.

Madonna della Tenerezza

Maria Madre Glicofilusa, meglio conosciuta come “Madonna della Tenerezza”
(dal greco: glycys= dolce e phileo= amare > che ama la dolcezza)

Qui potete trarre un po' di nutrimento spirituale

Le letture e la Preghiera delle Ore del giorno

SAN TOMMASO D_AQUINO

La Summa on-line di San Tommaso

logo-SITA.corretto

Sitabologna è il canale telematico della Società Internazionale Tommaso d’Aquino (SITA) di Bologna.

La preghiera
ad Assunta Viscardi

O Dio nostro Padre, fonte di ogni bene,
ti ringraziamo per averci donato
Assunta Viscardi, tua serva fedele.
Durante la sua vita amò
i bambini e i poveri più di se stessa,
per condurli a Gesù Cristo,
tuo Figlio e nostro salvatore.
Fa’ che imitiamo il suo esempio e,
per sua intercessione,
concedi le grazie che ti chiediamo,
per Cristo nostro Signore. 
Amen

Pater, Ave, Gloria

Imprimatur Mons. Gabriele Cavina – Bologna 03.03.2009

Chi ricevesse grazie per l’intercessione di Assunta Viscardi
contatti P. Vincenzo Benetollo O.P.
Convento di San Domenico
tel. 051/6400454

Segnalibro Assunta Viscardi NUOVO 01
Segnalibro Assunta Viscardi NUOVO 02

I giornalini dell'Opera di San Domenico per i Figli della Divina Provvidenza

In questi giornalini, curati da p. Vincenzo Benetollo O.P., potete trovare tanto della storia dell’Istituto Farlottine e un po’ di sale per le vostre giornate!